Uta, cercano il pitone e trovano marijuana: proprietaria arrestata

La giovane donna proprietaria del rettile sarà processata per direttissima l’8 settembre

Lo scorso 31 luglio un grosso serpente della famiglia dei pitoni si era allontanato dall’abitazione della sua proprietaria, J. U, 25 enne, nei pressi della via Cimitero a Uta. Il rettile, un pitone albino, lungo circa due metri, considerato non aggressivo o pericoloso, ancor oggi non è stato trovato. La notizia, tra l’altro, aveva creato non poche paure e preoccupazioni tra gli abitanti del posto. Ma nei giorni scorsi i carabinieri della Compagnia di Iglesias hanno eseguito delle perquisizioni nella casa della proprietaria del pitone albino ed hanno trovato circa cinquanta grammi di marijuana. La giovane donna è stata quindi arrestata e processata per direttissima. Ma su richiesta del suo avvocato è stata poi scarcerata, in attesa del processo che è stato fissato per l’8 settembre. 


In questo articolo: