Uta, beccati i baby vandali che hanno devastato le scuole medie: sono tre alunni

Hanno rubato 4 pc e, durante il furto, è anche scoppiato un incendio. I carabinieri hanno rintracciato i ladri, un terzetto di giovanissimi: tutti i dettagli

Sono stati individuati i vandali che, ieri sera, hanno devastato le scuole medie di Uta in via Regina Margherita: si tratta di tre minorenni, tutti alunni dell’istituto. Sono entrati sfruttando il giorno festivo e hanno rubato quattro computer: mentre stavano compiendo la razzia, inoltre, è scoppiato un incendio che ha colpito l’infermeria della scuola e ha causato danni tali da rendere necessaria la chiusura dell’istituto. A rintracciarli i carabinieri di Uta.
I militari hanno immediatamente orientato le indagini verso i frequentatori dell’istituto e a stretto giro sono riusciti a identificare il terzetto che, al termine delle formalità di rito è stato riaffidato ai rispettivi genitori in attesa dell’udienza di convalida da parte dell’autorità giudiziaria minorile. La refurtiva è stata interamente recuperata e riconsegnata al personale scolastico. 


In questo articolo: