Uri zona rossa, paese spettrale ma salgono i contagi: “Sessantacinque cittadini positivi”

Il paesino sardo è in lockdown sino al prossimo cinque aprile, la sindaca Cirroni: “Il contagio corre veloce, potrebbe essere arrivata la variante inglese. Per fortuna i cittadini stanno rispettando le regole”.

Sessantacinque contagi accertati. Salgono i positivi a Uri, paesino del Sassarese finito in zona rossa sino al prossimo cinque aprile. I dati sono stati comunicati dall’Ats alla sindaca, Lucia Cirroni. Nuovi numeri caricati nella piattaforma ufficiale, come spiega la prima cittadina: “Il contagio sta correndo veloce, quindi si presume che sia arrivata la variante inglese”. Ma non ci sono ancora conferme ufficiali: “In mattinata vedrò gli esiti relativi ai concittadini che hanno già effettuato il test antigenico rapido e che, poi, si sono sottoposti ai tamponi. In città”, prosegue la Cirroni, “per fortuna stanno tutti rispettando le regole”. E infatti, la città appare spettrale: la gente esce solo per motivi urgenti, sperando di poter uscire in tempi rapidi (comunque dopo Pasqua) dall’incubo della zona rossa.


In questo articolo: