Uno striscione per ricordare i due piccoli Patrick e Ythan da parte dei tifosi del Cavese 1919

“Neo promossi e primi in assoluto per la grande sensibilità”.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

La partita di serie D di calcio si è disputata domenica presso lo stadio “Is Arranas”, a Tertenia, tra i padroni di casa Sarrabus Ogliastra e il Cavese, società calcistica italiana con sede nella città di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Tra gli spalti degli ultras degli aquilotti ha dominato uno striscione, per ricordare i due ragazzini che la sera di pasquetta hanno perso la vita sotto le macerie di un casolare abbandonato a Nuoro, crollato improvvisamente, e che ha spezzato le ali per sempre ai due adolescenti. “Patrick e Ythan. Al cielo rivolgiamo il nostro saluto…Alla terra la rabbia verso chi non è intervenuto”. Un gesto che ha scaldato i cuori di tutti i sardi che, ancora increduli per quanto accaduto, hanno apprezzato e ringraziato. “Le belle pagine del calcio, oltre la competizione, oltre lo sport, oltre la rivalità” esprime un tifoso. L’immagine dello striscione in ricordo di Patrick e Ythan, scattata da Angelo Njolet’ Sorrentino, ha fatto il giro del web: la squadra del Cavese ha vinto e ha conquistato la serie C e la stima da parte di un popolo profondamente colpito dalla tragedia avvenuta. Lo sport si conferma, ancora una volta, come strumento di socializzazione, solidarietà e vicinanza tra le persone anche nei momenti più difficili.


In questo articolo: