Un’iniziativa scaccia crisi: turisti in giro con l’apixedda tour

Quest’idea affascinante ha creato un’attività a diversi disoccupati

A volte un po’ di fantasia e ingegno sono sufficienti per convertire una passione in lavoro. Pertanto, un’apixedda trasformata in una sorta di “mini-taxi” (nella foto di Damiana Corda) può essere utilizzata per accompagnare i turisti in giro per la città o in altre zone turistiche. Quest’idea, sinora, ha risolto il problema a diversi disoccupati che, grazie a questo espediente, si sono “inventati” un’attività lavorativa che, a quanto pare, oltre a suscitare interesse e curiosità, rende. Alcuni giovani di Cagliari e dell’hinterland hanno messo in pratica quest’idea e si sono creati un’attività. A Barumini un giovane accompagna i turisti in giro tra i nuraghi su un’apixedda trasformata in un calessino turistico. Ma anche a Cagliari questa iniziativa scacciacrisi ha fatto la fortuna di alcuni.  Il capoluogo sardo è ricco di mete turistiche e lo si può scoprire in tanti modi: a piedi, in bicicletta, su una vecchia Fiat 500 o nella mitica Vespa. Ma oltre a queste possibilità c’è appunto un altro modo alternativo e suggestivo che i turisti hanno sinora apprezzato per visitare  la città: in tour nella mitica apixedda.