Una passeggiata nel tempo con il Sardus Pater Giovanni Lilliu

Nella Cittadella dei musei di Cagliari sarà proiettato il documentario di Marilisa Piga “Lilliu prof. Giovanni”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Una passeggiata nel tempo con il Sardus Pater Giovanni Lilliu, grande testimone del secolo scorso che con le sue ricerche ha saputo mettere in risalto l’imponente reggia nuragica di Barumini.

Giovedì 17 luglio, alle 21 nel Museo archeologico di Cagliari in occasione delle Notti colorate sarà proiettato il documentario della regista e autrice Marilisa Piga “Lilliu prof. Giovanni”.

A presentare il filmato interverranno oltre alla stessa Marilisa Piga, il soprintendente Marco Minoja e il critico cinematografico Salvatore Pinna, già docente di storia del cinema e scrittore.

Il filmato, della durata di 55 minuti, riprende il grande archeologo in un arco di tempo che va dal 1999 al 2008. A fianco del nipote Gabriele, bambino all’inizio delle riprese e ormai diciottenne nelle immagini finali, Lilliu racconta la sua vita, il suo lavoro, la Sardegna e la sua visione del mondo, offrendo il punto di vista non solo di un grande intellettuale ma anche di un grande testimone del secolo scorso e del primo scorcio di quello attuale.

La proiezione del film s’inserisce negli eventi collaterali della mostra “L’isola delle torri”, ideata per celebrare il centenario dalla nascita di Lilliu e visitabile, nella Cittadella dei Musei, sino al 30 settembre.

“Lilliu Prof. Giovanni” non è il solo documentario che Marilisa Piga ha dedicato a personalità di spicco del panorama culturale sardo. Un altro film dal titolo “Inventata da un dio distratto” (1999) è dedicato a Maria Lai, èd visibile nel Palazzo di città di Cagliari e nel museo MAN di Nuoro all’interno di “Ricucire il mondo”, progetto espositivo dei Musei Civici di Cagliari e del Museo MAN dedicato a Maria Lai a poco più di un anno dalla scomparsa.

 


In questo articolo: