Un sonno lungo 9 secoli, si è risvegliato con una spettacolare eruzione un vulcano in Islanda

Si trova a una quarantina di chilometri da Reykjavik e ha attirato molti curiosi, ma l’eruzione è sotto controllo

La spettacolare eruzione del vulcano islandese sul monte Fagradalsfjall, che si è risvegliato da un “sonno” durato 9 secoli, attira migliaia di curiosi, accorsi dalla vicina capitale Reykjavik. Finora circa 300 mila metri cubi di lava sono fuoriusciti dal terreno, un’eruzione relativamente piccola e controllata, secondo gli esperti.

Alcuni ‘coraggiosi’ si sono spinti anche a grigliare hotdog sulle braci ardenti non lontano dal cratere. Il vulcano, che si è svegliato dopo 900 anni, si trova a soli 40 chilometri dalla capitale Reykjavik e può essere raggiunto con una camminata di un’ora e mezza dalla strada. L’accesso al sito era stato inizialmente bloccato ma da sabato pomeriggio era stato consentito ai visitatori di avvicinarsi, sebbene seguendo regole rigide. Ieri sera le condizioni meteo sono peggiorate e i soccorritori hanno dovuto aiutare decine di persone infreddolite che al buio non riuscivano a tornare alle macchine. Continua a leggere su Agi.it