Un quartese alle Olimpiadi di Rio: forza grande boxeur Manuele Cappai

Domani sarà ricevuto dal sindaco Delunas

Un quartese alle Olimpiadi di Rio. Il giovane pugile Manuel Cappai ha infatti staccato la scorsa settimana il pass per la rassegna della prossima estate e l’Amministrazione intende farsi portavoce della volontà popolare celebrando questo grande traguardo con un omaggio in Sala Consiliare.

 

Il boxer figlio d’arte (il padre Fabrizio è stato campione italiano professionisti categoria Piuma) si appresta infatti a dare lustro alla città sul palcoscenico mondiale e rappresentare l’Italia intera per la seconda volta consecutiva ai Giochi, dopo essere stato presente anche nel 2012 a Londra. La qualificazione è stata raggiunta grazie alla vittoria contro lo spagnolo Carmona Heredia nella finale per il terzo posto del torneo Preolimpico europeo, a Samsun (Turchia).

 

Cappai, 23 anni, si allena presso l’Accademia Pesistica Loi di Quartu, pluridecorata con i suoi 50 titoli italiani. A Rio 2016 competerà nella categoria mini-mosca ed è pronto a dire la sua nell’evento sportivo più importante al mondo, carico a mille dopo aver superato il periodo più difficile della carriera agonistica. Già campione italiano, ha iniziato l’attività nel 2009 e fa della furbizia e della freddezza le sue armi migliori.

 

Domani venerdì 22 aprile, il pugile rientra in Sardegna e l’Amministrazione intende manifestargli subito riconoscenza per il risultato conseguito, che permette di rinverdire la tradizione e rilanciare la boxe quartese, presente alle Olimpiadi già con Marco Scano a Città del Messico nel 1968 e ad Andrea Mannai a Seul nel 1988, oltre che con lo stesso Manuel Cappai nel 2012.

 

Il Sindaco Stefano Delunas riceverà quindi Cappai nella Sala Consiliare del Palazzo Municipale di via Porcu, alle 17.30, per esprimergli personalmente i propri complimenti e augurargli le migliori fortune durante l’ormai prossima avventura in terra brasiliana. Sarà ovviamente consentita, oltre che gradita, la presenza dei media interessati.


In questo articolo: