Un nudista in spiaggia a Pula, davanti a un bimbo di sei anni: il padre stizzito chiama la Polizia Municipale

Un professionista cagliaritano racconta così la fastidiosa esperienza di ieri a Foxi: ” A un certo punto mia moglie non credendo ai suoi occhi mi fa notare che un uomo si faceva il bagno tranquillo e sereno senza costume. Mio figlio si è messo ad urlare indicandolo con il dito e urlandomi di guardare quell’uomo anziano nudo…”

Un nudista in spiaggia a Pula, davanti a un bimbo di sei anni: il padre stizzito chiama la Polizia Municipale. Un professionista cagliaritano racconta così la fastidiosa esperienza di ieri a Foxi: “Salve vorrei raccontare un fatto alquanto strano. Vado al mare con mia moglie e mio figlio di 6 anni a Pula, esattamente a Foxi. Relativamente vicino a noi due persone anziane con rispettivo ombrellone. A un certo punto mia moglie non credendo ai suoi occhi mi fa notare che un uomo si faceva il bagno tranquillo e sereno senza costume. Mio figlio si è messo ad urlare indicandolo con il dito e urlandomi di guardare quell’uomo anziano nudo.D istinto volevo andare e costringerlo a vestirsi ma poi ragionando chiamo la polizia di Pula che dopo aver ascoltato l accaduto mi ha ringraziato e tranquillizzato dicendomi che sarebbe intervenuta subito una pattuglia.Mi sposto e attendo inutilmente. Premetto che oggi c’erano pochissimi bagnanti e tutti adulti .Dopo un’ora di attesa allibito per il fatto che non sia intervenuta la polizia decido di andarmene. Una volta in auto richiamo la Polizia Locale che scusandosi mi ha riferito che l’unica pattuglia è dovuta intervenire per un grave incidente. Io lo vedo un atto oltre che osceno e incivile che era da punire con una bella denuncia. Ciò che non mi spiego è come sia possibile che non sia intervenuta una pattuglia visto che stare nudi in spiaggia non di nudisti è un reato”.



In questo articolo: