Un murale per Aldo Moro nella scuola di Pula, l’ultima opera di Manu Invisible

Lo street artist celebra lo statista ucciso dalla Brigate Rosse: “Pula da oggi, lo ricorda così: nel cortile dell’omonima scuola elementare, con la sua firma in stilografica che si affaccia a una giovane generazione spensierata che gioca a tennis nel campetto in prossimità”.

Un murale per Aldo Moro nell’omonima scuola di Pula. E’ l’ultima opera dello street artist Manu Invisible. “Siamo alla fine degli anni 70 e le Brigate Rosse, non risparmiano nulla, il quarto governo, la Fiat 130 con la scorta, l’iconica Renault rossa e tanto meno la vita dell’allora presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro”, scrive l’artista nel proprio profilo Facebook. “Personalmente, ho scelto la parola “Fattispecie” per celebrare il suo ricordo, perché Moro al di là della politica, al di là del potere, della cronaca, era soprattutto un Giurista, e Pula da oggi, lo ricorda così: nel cortile dell’omonima scuola elementare, con la sua firma in stilografica che si affaccia a una giovane generazione spensierata che gioca a tennis nel campetto in prossimità. Ringrazio Emanuele Farneti e la giunta comunale tutta, di Pula e a tutta la scuola primaria “Aldo Moro” per questo incarico. Roby, Assunta, Samuel e i ragazzi di lavs per l’accoglienza.

A tutte le persone che metteranno impegno nel far rifiorire le aiuole in prossimità della parete, come simbolo di pace e fratellanza, coinvolgendo le classi dell’istituto scolastico”.


In questo articolo: