Un disoccupato cagliaritano minaccia il suicidio al Bastione, salvato dai carabinieri

L’uomo, 66 anni, era in crisi depressiva per motivi economici, e dalla terrazza del Bastione di Santa Croce si è sporto con l’intero corpo nel vuoto, ad un’altezza di 20 metri, rimanendo ancorato solamente con le braccia al cornicione delle mura di Castello.

Un disoccupato cagliaritano minaccia il suicidio al Bastione, salvato dai carabinieri: l’uomo, 66 anni, era in crisi depressiva per motivi economici, e dalla terrazza del Bastione di Santa Croce si è sporto con l’intero corpo nel vuoto, ad un’altezza di 20 metri, rimanendo ancorato solamente con le braccia al cornicione delle mura di Castello.

Sono stati bravissimi i militari del comando provinciale di Cagliari, che lo hanno sollevato dopo avergli afferrato le braccia e una gamba riportandolo in posizione di sicurezza sulla strada. L’uomo è stato poi trasportato dai medici del 118 al santissima Trinità, e ricoverato nel reparto di Psichiatria.



In questo articolo: