Ucraina, i paracadutisti russi entrano a Kharkiv. Il Cremlino: “Kiev non cerca una soluzione”

L’ambasciatore russo presso l’Onu ha affermato di “non riscontrare da parte del regime ucraino alcun desiderio di trovare una soluzione legittima ai problemi”. E Biden torna ad attaccare Mosca.

È stata un’altra notte di missili che si sono abbattuti soprattutto su Kiev, nel mirino l’aeroporto, e Kharkiv, dove è stato colpito un edificio residenziale. Nella giornata di ieri colpita anche la torre della Televisione in un attacco che ha causato 5 morti.

In un nuovo video messaggio, diffuso anche sul suo canale Telegram, il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha annunciato che le forze di Kiev hanno ucciso quasi 6 mila russi in questi 6 giorni di conflitto e ha ammonito Mosca che “non può vincere con bombe e missili”.

Per il Cremlino, però, il governo di Kiev “non cerca una soluzione equilibrata”. L’ambasciatore russo presso l’Onu, Gennady Gatilov, ha affermato di “non riscontrare da parte del regime ucraino alcun desiderio di trovare una soluzione legittima ai problemi”. E aggiunge: “È giunto il tempo di rimuovere le armi nucleari dall’Europa”

Leggi su https://www.agi.it/estero/news/2022-03-02/diretta-attacco-russo-kiev-difesa-ucraina-biden-15833835/


In questo articolo: