Ucciso bambino di 5 anni, sospetti sul padre: ammazzato a mani nude?

L’accusa è pesantissima: avere ucciso a mani nude il suo bambino di appena 5 anni. Omicidio volontario aggravato.

L’accusa è pesantissima: avere ucciso a mani nude il suo bambino di appena 5 anni. Omicidio volontario aggravato. “E’ questa l’ipotesi di reato- scrive il nostro giornale partner Quotidiano.net- con la quale la pm Valentina Bavai ha chiesto la convalida del fermo per Besart Imeri, 26 anni, macedone, sospettato di avere ucciso il figlio di 5 anni Hamid. La tragedia si è consumata giovedì sera, attorno alle 18 a Cupramontana. Besart è stato interrogato fino a questa mattina alle 8.45 nella caserma dei carabinieri di Cupramontana, alla presenza del suo legale, l’avvocato Raffaele Sebastianelli e, secondo fonti tra gli investigatori, ha reso reso dichiarazioni spontanee, anche se in modo confuso e frammentario, che rappresentano una “confessione esauriente”.


In questo articolo: