Lega: “Turisti da proteggere, sì ai presidi di polizia in centro a Cagliari”

“Offriranno assistenza e supporto in caso di furto, smarrimento documenti, segnalazioni su abusi e discriminazioni (ristorazione, servizi essenziali negati, ecc.) , indicazioni sui presidi ospedalieri e saranno funzionali allo scoraggiare, prevenire e reprimere tutti quei fenomeni urbani di “piccola e media criminalità” quali borseggi, rapine, ec

Presidi fissi di polizia municipale nelle zone turistiche. I Consiglieri Comunali del gruppo “Lega” del Comune di Cagliari Andrea Piras e Roberta Perra hanno presentato questa mattina una mozione da sottoporre all’attenzione del Consiglio Comunale, finalizzata “a innalzare gli standard qualitativi basati sulla percezione reale di sicurezza dei cittadini e dei turisti”.

La richiesta è quella dell’istituzione di presidi fissi di polizia municipale nei luoghi di maggiore concentramento e affluenza dei turisti.

“Tali presidi” sostengono Piras e Perra, “rappresenteranno l’amministrazione e i servizi che questa ultimi offre e omaggia ai cittadini e turisti, offrendo assistenza e supporto in caso di furto,  smarrimento   documenti,   segnalazioni   su   abusi   e   discriminazioni   (ristorazione,   servizi essenziali negati, ecc.) , indicazioni sui presidi ospedalieri e come raggiungerli in caso di necessità, inoltre”, aggiungono, “tali   presidi   di   legalità   saranno   funzionali   allo scoraggiare, prevenire e reprimere tutti quei fenomeni urbani di “piccola e media criminalità” quali borseggi, rapine, ecc”.