Tumore al seno, Policlinico Casula in prima linea con il Bra Day: ecco le consulenze gratuite

In particolare le pazienti già sottoposte a intervento chirurgico di mastectomia o quelle candidate a questa procedura, potranno usufruire di un consulto immediato e gratuito, ecco quando

L’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari è in prima linea nella cura, ricerca e prevenzione del tumore al seno. Mercoledì 20 ottobre al Policlinico Duilio Casula, in occasione del Bra Day Italy, si terrà una giornata dedicata alla cura del tumore mammario con particolare attenzione alla ricostruzione con tessuti autologhi o materiale protesico.

In particolare le pazienti già sottoposte a intervento chirurgico di mastectomia o quelle candidate a questa procedura, potranno usufruire di un consulto immediato e gratuito con il team del professor Andrea Figus, direttore della Chirurgia plastica ed esperto nella ricostruzione mammaria con materiale protesico e con tessuto autologo, cioè con lembi liberi rivascolarizzati. Per le prenotazioni è possibile contattare lo 07051096621, alle 8 alle 15.

 

Il BRA DAY ITALY 2021 è un’iniziativa che ha l’obiettivo di divulgare informazioni corrette e complete sulla ricostruzione del seno, per offrire alle donne la piena conoscenza riguardo lo sviluppo delle tecniche di chirurgia ricostruttiva. «Si tratta – spiegano gli organizzatori – di un evento internazionale organizzato in più di dieci Paesi, una vera e propria festa per l’informazione e la consapevolezza femminile. Alcuni studi sull’argomento hanno rivelato che l’89% delle donne desidera conoscere i risultati della ricostruzione prima di sottoporsi ai trattamenti relativi al cancro al seno. Solo il 23% delle donne conoscono l’ampia gamma di trattamenti disponibili riguardo la ricostruzione del seno, mentre il 22% conoscono la qualità dei risultati ottenibili mediante un intervento di ricostruzione. Molte donne in procinto di sottoporsi ad un intervento di ricostruzione successivamente ad una mastectomia non ricevono informazioni adeguate riguardo alle tecniche di chirurgia ricostruttiva disponibili. Ogni donna ha il diritto di essere informata in maniera tale da permetterle di compiere scelte consapevoli».


In questo articolo: