Truffa e furto di energia elettrica, 5 arresti tra Lazio e Sardegna

Maxi operazione dei carabinieri. Cinque persone in arresto. Guardate il VIDEO

Dall’alba di questa mattina, i Carabinieri del Comando Provinciale, con l’ausilio di personale del Comando Provinciale di Latina e del Comando Compagnia di Velletri, stanno dando esecuzione, tra le province di Cagliari, Latina e Roma, a cinque ordinanze di custodia cautelare e ad un certo numero di perquisizioni. Ecco i nomi degli arrestati:

Gianluca Corda, 40 anni, commerciante di Guasila;

Marco Mossa, 59 anni, commerciante di Cagliari, ma residente a Quartu;

Michele Franco, 52 anni, nato a Trapani e residente a Decimoputzu;

Marco Serangeli, 48 anni, di Velletri, ex dipendente Enel;

Nereo Magni, 53 anni, di Genzano di Roma, ex dipendente Enel.

L’operazione arriva alla conclusione di una attività di indagine – denominata “ALTA TENSIONE” – del Comando Compagnia di Villacidro,  iniziata a marzo 2015 e conclusa a luglio dello stesso anno, che ha individuato una associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e al furto di energia elettrica. 

I dettagli sono stati forniti, nel corso di una conferenza stampa, dal Comandante della Compagnia Carabinieri di Villacidro,  Valerio Cadeddu, assieme al Tenente Colonnello, Ivan Giorno (Comando Provinciale Carabinieri di via Nuoro, Cagliari).

VIDEO:


In questo articolo: