Truffa delle auto “No Cost”, 700 sardi tra le vittime: indagato l’ideatore

Poter avere un’automobile senza scucire un solo centesimo? Era tutta una truffa: maxi sequestro della Guardia di Finanza, 15 milioni di euro

La possibilità di poter avere un’automobile e guidarla senza dover scucire un centesimo? Il sogno di tutti, o di molti. Eppure, il progetto “No Cost” era tutt’altro che limpido. Evasione fiscale, truffa e autoriciclaggio: queste le accuse contro M.C. amministratore della VG srl e ideatore dell’offerta commerciale. I militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito un sequestro preventivo di quasi tre milioni di euro, tra soldi e immobili, proprio contro l’uomo che aveva conquistato, con la sua idea, anche la fiducia di almeno settecento sardi. La storia è nota: la società faceva sottoscrivere contratti con cittadini, ma anche con imprese, per acquistare automobili di colore bianco. Sulle fiancate, poi, dovevano essere “appiccicati” dei messaggi pubblicitari, azione vietata dal Codice della strada. La spesa? Settemila euro, con la promessa di rimborsi mensili tra i 340 e i quattrocento euro, oltre a quote per le spese di carburante e assicurazioni. Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Roma, sono partite dopo tante segnalazioni ricevute da parte di cittadini rimasti “fregati”: in pratica, a partire dalla fine del 2018, la VG srl non ha più spedito nessun rimborso.

 

 

Nel corso degli approfondimenti investigativi, i Finanzieri del II Gruppo Tutela Entrate del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno ricostruito un giro d’affari di circa 15 milioni di euro, tra il 2016 e il 2018. In quel periodo l’impresa ha evaso, attraverso la presentazione di dichiarazioni riportati dati non veritieri, circa 3 milioni di Iva, importo sottoposto a sequestro. Inoltre, nello stesso periodo, utilizzando parte del denaro ottenuto illegalmente, M.C. ha acquistato, tramite altra società, immobili per circa 1,3 milioni di euro. L’operazione testimonia il costante impegno profuso dalla Guardia di Finanza nella lotta all’evasione fiscale e alle frodi ai danni dei cittadini e delle imprese.