Trova 3 cani nelle campagne di Isili e li porta al Comune: “Rischio di essere denunciata per abbandono”

Cerca asparagi ma trova dei cuccioli, Maria Bellisai, 68enne di Quartucciu: “Erano soli e sporchi, li ho salvati ma ho dovuto lasciarli avvolti nella piazza principale del paese”. Il sindaco Luca Pilia: “Non poteva dimostrare di averli recuperati nel nostro territorio, alla fine li abbiamo portati noi in canile”. VIDEO INTERVISTA


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Stava cercando asparagi insieme a dei parenti nelle campagne di Isili, quando avrebbero sentito dei guaiti vicino a un pozzo: “Abbiamo trovato tre cani, piccoli e bianchi, tutti sporchi e malandati”, racconta Maria Bellisai, 68enne di Quartucciu. La donna si è intenerita e li ha ripuliti. Poi, però, si è domandata se fosse giusto lasciarli lì, e la risposta che si è data è stata “no”. “A cassa abbiamo già tanti cani, ecco perché mi sono recata al canile di Selargius. Lì, però, non potevano tenerli e mi hanno consigliato di tornare a Isili”. E così ha fatto, domenica 24 febbraio, il giorno delle elezioni regionali. La Bellisai ha raggiunto il palazzo comunale, dove sera anche allestito il seggio, riuscendo a incontrare il sindaco Luca Pilia: “Gli ho chiesto di aiutarmi a sistemare i tre cagnolini, lui mi ha liquidata dicendo di andare dalla polizia Locale. Sono andata in caserma e mi hanno detto che non potevano fare nulla”. E allora, prima di andarsene, ha avvolto i cani in delle coperte e li ha lasciati in piazza San Giuseppe. Una mossa che ora l’anziana rischia di pagare caro.
Qualche giorno fa, infatti, ha ricevuto una lettera di convocazione dalla polizia Locale di Isili, per “abbandono di animali”. “Rischio una denuncia o una multa, ma è assurdo. I cani li ho salvati, non li ho abbandonati. Al Comune nessuno mi ha dato una mano”. Diverso punto di vista quello del sindaco Luca Pilia: “Certo che mi ricordo della signora, è entrata nel seggio elettorale con i cani e le ho detto che non era il luogo adatto. Lei ha sbagliato a lasciarli in piazza, non poteva dimostrare che li aveva trovati e salvati nel nostro territorio. Alla fine siamo stati noi, come amministrazione comunale, a trovare un posto per loro in canile”. Giovedì prossimo, intanto, Maria Bellisai saprà se dovrà pagare una multa per abbandono di cani o, peggio ancora, vedersi la fedina penale sporcata da una denuncia.


In questo articolo: