Travolto e ucciso da un bus mentre è in bici, Assemini dice addio a Gianni Mostallino

Il 76enne, ex dirigente dell’Assemini Calcio, centrato dal pullman tra via Po e via Sarcidano. Fatale uno stop non rispettato, l’autista sotto choc si è subito fermato. Il sindaco Mario Puddu: “Un abbraccio a tutta la famiglia del nostro concittadino”.


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Gianni Mostallino, 76 anni. È lui la vittima dell’incidente avvenuto tra via Po e Sarcidano a Assemini. L’anziano era un sella alla sua bici quando, dopo non avere rispettato uno stop, è stato colpito dal bus, in viaggio verso Cagliari. Sì tratta di uno snodato del Ctm, il guidatore si è subito fermato. Sotto choc, ha ripetuto alle forze dell’ordine di non avere visto sbucare il ciclista e di non avere potuto fare nulla per evitarlo. Bus e bicicletta sono stati sequestrati, anche se la dinamica è abbastanza chiara. Mostallino, in passato, era stato dirigente dell’Assemini Calcio, sino alla fine degli anni Novanta.
“Una tragica fatalità colpisce la comunità asseminese. In un brutto incidente tra un pullman e una bicicletta ha perso la vita un nostro concittadino. Un abbraccio a tutta la famiglia. In su Chelu siast, Gianni”, questo il messaggio di condoglianze, pubblico, se sindaco di Assemini, Mario Puddu. Lo stesso Puddu si è recato sul luogo dell’incidente: i parenti della vittima erano già andati via e ha confortato l’autista del Ctm, visibilmente sconvolto.


In questo articolo: