Tragedia al concerto dei Subsonica, 47enne muore dopo una lite 

Antonio Morra, operaio 47 enne originario di Potenza, è morto a causa delle ferite riportate dopo una lite avvenuta alla fine del concerto dei Subsonica tenutosi ieri sera al Nelson Mandela Forum di Firenze


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Quella che deve essere, sempre, una festa e un momento di aggregazione e condivisione si è trasformata in un dramma inaspettato. Antonio Morra, operaio 47 enne originario di Potenza, è morto a causa delle ferite riportate dopo una lite avvenuta alla fine del concerto dei Subsonica tenutosi ieri sera al Nelson Mandela Forum di Firenze. Sposato e padre di due figli piccoli, oramai da tempo aveva costruito la sua vita in Toscana, a Pistoia. Stando alle prime ricostruzioni, il 47 enne sarebbe caduto dalle scale del palazzetto dopo un pugno sferratogli alla testa. Il tutto sarebbe avvenuto davanti alla moglie con cui era andato al concerto, mentre era fuori a fumare una sigaretta. Ancora ignoti i motivi della lite, e purtroppo le telecamere non hanno ripreso in volto la persona che ha aggredito Morra. A dare l’allarme sono state alcune persone anche loro lì per il concerto, mentre gli inquirenti starebbero già ascoltando diversi testimoni. Sconvolti e addolorati gli stessi Subsonica: “Siamo costernati per quanto avvenuto ieri  notte all’uscita del palazzetto e profondamente addolorati- hanno su Instagram – Siamo vicini ai familiari delle persone coinvolte in questo momento molto difficile”.


In questo articolo: