Tour anti sfortuna notturno tra le superstizioni cagliaritane

L’originale iniziativa di Sardegna Sotterranea: venerdì 17 un tour guidato tra le “maledizioni” cagliaritane. Ecco quali

Si terrà Venerdì 17 con raduno alle ore 20 in piazza Arsenale (appuntamento a Porta Cristina), l’avvincente e atteso tour guidato tra le SUPERSTIZIONI di Cagliari. 

La passeggiata notturna consentirà di conoscere  elementi della superstizione popolare cagliaritana, luoghi considerati nefasti ed altri ancora fortunatissimi. Con una chiave mistery si andrà alla scoperta delle tradizioni e luoghi della memoria cittadina. 

Info: www.sardegnasotterranea.org 

Dai ferri di cavallo ai cornetti portafortuna, e pratiche parareligiose al malocchio, i partecipanti  (invitati a portarsi appresso e mostrare oggetti anti-iella), si muoveranno tra gli stretti vicolo del castello e visteranno chiese e sotterranei del quartiere Marina.

La passeggiata culturale, alla quale parteciperanno anche guide turistiche sarà di livello: documenti in pugno, gli esperti racconteranno fatti reali che il popolo, in passato, “bollava” come “mera superstizione”. L’iniziativa (raduno alle ore 20 in piazza Arsenale) terminerà  dopo due ore di salutare passeggiata nel fresco della notte.  Dal tramonto infatti,  il fascino di Cagliari si sprigionerà tra vicende di uomini e donne, spettri e cavalieri, sotterranei e tesori ma anche “duennasa” (spettri a volte dispettosi).

Il tutto senza trascurare la storia ed anzi, parlare delle vicende ufficiali. Non mancherà tra le brevi tappe mistery, la vicenda della “congiura di Camarassa…”

 


In questo articolo: