Tortolì, il cartello choc alla Conad: “Ecco la folle bolletta passata da 17mila a 69mila euro”

Anche nei grandi supermercati si soffre la stangata dell’elettricità. Al Conad di Tortolì campeggia un mega cartello di protesta: “Gentile cliente, ecco il folle aumento dei costi energetici della mia azienda. È insostenibile, non è più sopportabile”

Un cartello choc, affisso all’interno di uno dei supermercati galleria Conad di Tortolì, rimbalzato dalla pagina Facebook de L’eco di Barbagia, dove si leggono due consumi elettrici: il primo risale a luglio 2021 e supera di poco i 17mila euro, il secondo è di due mesi fa e sfiora i settantamila. Anche nei grossi centri commerciali e supermercati si soffre dell’aumento folle delle bollette della luce. E, se soffrono i cosiddetti “piccoli” come baristi, ristoratori e pizzaioli, il fondo è già stato toccato ampiamente se le lamentele arrivano anche da chi può permettersi di sostenere spese decisamente più elevate per tenere ogni giorno la serranda sollevata. E tutti i clienti del punto vendita di Tortolì hanno potuto, quanto meno, esprimere solidarietà ai lavoratori del punto vendita.

 

 

Decisamente più caustico lo stesso Eco di Barbagia: “Succede al Conad di Tortolì. Stanno distruggendo le nostre imprese a vantaggio delle multinazionali. Ci attende un futuro meraviglioso!”.


In questo articolo: