Torre delle Stelle,il Cristo dei subacquei avvolto dalle reti da pesca

Accadono strane cose nel mare di Torre delle Stelle. Prima lo sfortunato delfino infilzato con una fiocina e spiaggiato, ora si scopre che a far compagnia alla statua sommessa del Cristo dei subacquei ci sono tante reti da pesca

Accadono strane cose nel mare di Torre delle Stelle. Prima lo sfortunato delfino infilzato con una fiocina e spiaggiato, poi fatto a pezzi con una motosega.

Ora si scopre che, pur sempre a Torre delle Stelle, a far compagnia alla statua sommessa del Cristo dei subacquei ci sono tante reti da pesca.

Eccole in queste immagini, le enormi reti in questione: sono definite “da posta”. Alcune sono lunghe centinaia di metri. Se ne contano almeno 4 poste ad anello come a cingere un tratto di mare per 1 kmq.  

Quel che appare singolare non è tanto la loro grandezza. Ma la loro collocazione a un centinaio di metri dalla magnifica spiaggia di Torre delle Stelle che, specialmente in questo periodo, è frequentatissima dai bagnanti. 

Tra essi c’e chi ha rischiato pericolosamente di entrare in contatto con le reti prive di elementi colorati, di galleggianti.

Da queste parti il paesaggio sottomarino è variegato e di grande interesse. Saraghi, spigole, murene, castagnole e polpi in quantità.

Lo sanno bene i subacquei esperti che, armati di macchina fotografica, possono visitare la statua del Cristo del mare, posata in onore ai caduti e alle vittime delle onde. 

Continua: http://www.sardegnasotterranea.org/allarme-reti-nel-mare-torre-delle-stelle/


In questo articolo: