Tornei internazionali Itf Pro Circuit: trampolino verso il tennis che conta per i giovani sardi

La manifestazione nei campi in terra battuta del tennis Club del Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula. Il progetto, tra sport e turismo, è cresciuto di anno in anno, è l’unico evento tennistico in Italia e nel mondo a garantire consecutivamente, nella stessa location, un numero così alto di tornei Combined con montepremi da 50 mila dollari a settimana, in campo maschile e femminile


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Volgono al termine in Sardegna, sotto l’egida organizzativa della ASD Forte Village Sports Academy, i tornei Internazionali Itf Pro Circuit, ospitati nei campi in terra battuta del tennis Club del Forte Village Resort di Santa Margherita di Pula dal 12 settembre al 23 ottobre 2022.

La manifestazione sportiva ha visto 12 tornei totali in sei settimane e 2 Combined Weekly Tournaments, con in palio un montepremi di 300.000 dollari.

Il progetto, che scommette sul connubio vincente tra sport e turismo, è cresciuto di anno in anno, diventando immediatamente unico nel suo genere: è, infatti, l’unico evento tennistico in Italia e nel mondo a garantire consecutivamente, nella stessa location, un numero così alto di tornei Combined con montepremi da 50 mila dollari a settimana, in campo maschile e femminile.

Gli ITF Tournaments hanno costituito negli anni il trampolino di lancio dei talenti internazionaliste si aggiudicano i punti necessari per salire di categoria ed entrare nel circuito del tennis che conta. Negli anni hanno solcato i campi rossi del resort di Santa Margherita di Pula giovani atleti, divenuti nel tempo grandi campioni, sia italiani che stranieri, tra cui Stefanos Tsitsipas, Jannik Sinner e Matteo Berrettini.

Anche tra le donne i tornei di Santa Margherita hanno rappresentato un trampolino di lancio importante per tante attuali protagoniste. Una su tutte, Martina Trevisan, che quando decise di riprovarci col tennis scelse proprio la Sardegna come luogo di partenza.

I Tornei Internazionali Itf Pro Circuit di Santa Margherita di Pula rappresentano inoltre un importante trampolino verso il tennis che conta per i giovani tennisti sardi. Gli undici tornei del Forte Village hanno visto, a livello maschile, la partecipazione di dieci tennisti sardi, o tesserati per circoli isolani. La parte del leone l’ha fatta Giuseppe La Vela, siciliano tesserato per il Tc Terranova Olbia, che è partito per sette volte dalle qualificazioni, mettendo assieme dodici match vinti e strappando sei volte il pass per il tabellone principale. Qui, ha vinto tre match, conquistando complessivamente tre punti Atp.

Sette le partecipazioni di Marco Dessì del Tc Viterbo, con cinque match vinti e due qualificazioni conquistate, mentre Valerio Perruzza della Torres, ha centrato due vittorie e la qualificazioni nell’unico torneo disputato. Una partecipazione nel tabellone principale con wild card per Nicola Porcu del Tc Cagliari e per il francese del Tc Novelli Alexandre Ruscica. Sempre nelle qualificazioni, nove tornei disputati da Paolo Emilio Cossu Floris del Tc Cagliari (un match vinto), otto da Alberto Sanna del Tc Cagliari (tre vittorie), sei da Niccolò Dessì del Tc Viterbo (una) e cinque da Leonardo Mazzucchelli del Tc Novelli (una), mentre Luigi Corrias del Tc Moneta ne ha disputati due (per lui anche una presenza nel maindraw del doppio, dove ha raggiunto i quarti di finale).

Foto Fabio Ferrari/LaPresse 7 Ottobre 2022 – Santa Margherita di Pula, Cagliari Italia 

A livello femminile, Nuria Brancaccio è stata una protagonista. La napoletana del Tc Cagliari ha partecipato a cinque tabelloni principali per meriti di classifica (con sei match vinti, una semifinale e un quarto di finale raggiunti in singolare) e uno tramite qualificazioni (2 vittorie nel tabellone cadetto). In doppio, in quattro tornei, ha messo insieme una finale, una semifinale e un quarto. Sempre in casa Tc Cagliari, due partecipazioni al maindraw di singolare per l’argentina JazminOrtenzi (un match vinto) e altrettante in doppio (con una semifinale e un quarto raggiunti). Dieci i tornei disputati da Barbara Dessolis (Tc Cagliari), con quattro partecipazione al tabellone principale (tre dalle qualificazioni e una con wild card) e sei stop

nelle qualificazioni (complessivamente sei i match vinti). In doppio, quattro tornei disputati e un quarto di finale raggiunto. La sorella minore Marcella (Tc Cagliari) ha partecipato per cinque volte alle qualificazioni (con un match vinto e una qualificazione centrata), oltre a due presenze in doppio. Cinque volte nelle quali anche per Alessandra Pezzulla della Tennis Academy Colle Diana (un match vinto e due partecipazioni in doppio), per l’argentina Candela Bugnon e per Beatrice Zucca, entrambe del Tc Cagliari.

 

Quattro le partecipazioni al tabellone cadetto per Elisa Patta della Torres Tennis, con due match vinti, una qualificazione centrata e due partecipazioni al tabellone del doppio. A quota tre ci sono Ottavia Massetti del Ct Decimomannu (con due partecipazioni anche al doppio) e Ludovica Mazzucchelli del Geovillage Sporting Club; due per Sara Festa del Tc Cagliari; una partecipazione a testa per Sofia Avataneo (Ct Decimomannu), Anna Barlini Pischedda (Tc Cagliari), Francesca Mostallino (Tc Cagliari) ed Elisa Roccaforte (Tc Terranova).

 

 

Deve espiare la pena di tre anni e nove giorni di reclusione, in regime di detenzione domiciliare, per un furto commesso a Cagliari il 29 agosto scorso. Ieri alle 17, a Decimomannu, i Carabinieri della locale Stazione,  in esecuzione a un’ordinanza del Tribunale di Cagliari hanno arrestato un 34enne domiciliato ad Uta. L’uomo al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

 


In questo articolo: