Torna la protesta delle donne saudite: il 26 ottobre tutte al volante

Nel paese, come noto, non è consentito alle donne di mettersi alla guida

Non si arrendono le donne in Arabia Saudita. E’ previsto infatti per il prossimo 26 ottobre l’ennesimo match di uno scontro che si sta svolgendo da anni: quello di convincere il governo a estendere la possibilità di guidare anche alle esponenti del sesso femminile. Sono migliaia le persone che sul web esprimono il loro supporto, anche morale, all’iniziativa. Nella foto Mana al Sharif, portavoce dell’associazione che da anni promuove la libertà al volante, alla guida della sua auto in un’immagine manifesto della imminente giornata “di lotta”.