Torna a Cagliari il “Medieval Tour”: dame, balestre e cavalieri

Un salto indietro nel tempo, tra dame e cavalieri, strumenti di tortura e le tremende armi usate a Cagliari in passato

Un salto indietro nel tempo, tra dame e cavalieri, strumenti di tortura e le tremende armi usate a Cagliari in passato.

Si terrà domenica 26 marzo l’imperdibile tour medievale alla riscoperta di Cagliari con i figuranti, le dame e i balestrieri. 

La visita guidata con in testa il corteo medievale prevede un tragitto illustrativo da Castello a Stampace per toccar con mano la storia e le leggende locali. 

Dalle ore 9 alle 12,30 il tour culturale illustrerà strada facendo le vicende del passato e ci condurrà alla scoperta di luoghi, scorci, storie nascoste. Anche per capire meglio la vita nel medioevo della città. 

IL CORTEO si muoverà con in testa storici ed esperti di archeologia, tra viale Buoncammino, piazza Arsenale e Indipendenza, torri medievali e Cattedrale, piazza Carlo Alberto e Fossario, dalle porte medievali si snoderà tra i misteri di via Manno e pizza Yenne, terminando con una esibizione di TIRO CON LA BALESTRA.

L’obiettivo è fare un salto ideale nella Cagliari del passato e svelarci curiosità sui personaggi leggendari come Donna Violante Carroz, temutissima “Sanguinaria”.

L’imperdibile iniziativa è organizzata da 4 associazioni culturali: Sardegna Sotterranea con la Compagnia dei Balestrieri del Castel di Castro, Associazione Reschiu, Gruppo Cavità Cagliaritane.

 

Info sul sito: sardegnasotterranea.org


In questo articolo: