Topi nel Corso, degrado nel cuore del centro: sos in Comune

Due interrogazioni in Consiglio comunale. L’assessore Loi: “Stiamo cercando di acquisire l’area incolta a fianco all’arco di Palabanda da cui provengono i topi”

Una vera e propria emergenza per i residenti e commercianti del Corso Vittorio Emanuele che giorno e notte convivono con topi giganti concentrati tra i cassonetti della spazzatura a fianco all’arco di Palabanda. Dopo le segnalazioni e le lamentele dei cagliaritani il caso finisce in Consiglio comunale con due interrogazioni, una di centrosinistra e l’altra dell’opposizione. “Sono in corso le trattative con i privati per acquisire il terreno privato da cui provengono i ratti – ha spiegato in Aula l’assessore all’Igiene del suolo, Anna Paola Loi – E’ l’unico modo per contrastare il fenomeno, proprio come stiamo facendo nel Palazzo Sorcesco”.

Le interrogazioni. “La zona del Corso è in condizioni di abbandono – ha detto il consigliere di Fi Stefano Schirru – spesso invasa di rifiuti che non vengono ritirati in modo continuativo e sufficiente a rendere l’area decorosa. Il Comune dovrebbe valutare l’idea di installare anche delle telecamere per monitorare il conferimento della spazzatura”. Interrogazione anche da parte del centrosinistra. “Una situazione che danneggia la città anche dal punto di vista turistico – ha sottolineato Claudio Cugusi, La Base – Valuterei l’ipotesi di emettere un’ordinanza sindacale per riportare tutto alla normalità”.


In questo articolo: