Teulada, vagava nel bosco con le zampe fratturate: cervo salvato dalla Forestale

L’animale è stato raggiunto, stabilizzato, tranquillizzato (anche attraverso il bendaggio che previene ulteriori lesioni e allevia lo shock del contatto con l’uomo) e quindi trasportato su una barella in tessuto fino al pick up in dotazione al reparto. E’ stato ricoverato presso il Centro fauna


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Ieri, 11 maggio, un allevatore di Teulada, allarmato dal continuo latrare dei cani, ha scoperto, in località Ruinas, la presenza di un cervo con gli arti posteriori feriti. L’allevatore ha subito segnalato il fatto al Corpo Forestale. Nel pomeriggio, il personale della Stazione di Teulada, grazie all’aiuto dell’allevatore, ha individuato l’animale, che era gravemente sofferente per le evidenti fratture agli arti posteriori, ma comunque in grado di spostarsi nel tentativo di sfuggire ai soccorritori.

Il cervo è stato raggiunto, stabilizzato, tranquillizzato (anche attraverso il bendaggio che previene ulteriori lesioni e allevia lo shock del contatto con l’uomo) e quindi trasportato su una barella in tessuto fino al pick up in dotazione al Reparto. L’animale è stato ricoverato presso il Centro fauna dell’Agenzia Forestas di Monastir, ove è sottoposto alle cure del caso.


In questo articolo: