Teulada, le dune di Porto Pino ancora violate dai turisti

Controlli insufficienti

Teulada. Non basta un “bagnino” posizionato di guardia con tanto di spalle alla battigia ad impedire l’assalto alle incantevoli dune di sabbia finissima.
Di recente anche Giorgio Armani non aveva resistito a vederle da vicino sbarcando dal suo panfilo.
Il risultato sembra essere severo, assenza di controllo per i bagnanti malgrado le onde e non sufficiente per le dune visti anche gli orari di vigilanza ridotti rispetto alla permanenza consentita nei parcheggi del poligono alle auto dei bagnanti.

Filippo Pau


In questo articolo: