Tempio, minorenne chiede ai giudici di cambiare sesso: terzo caso in Italia

Adolescente si presenta con mamma e papà davanti al magistrato. L’avvocato: “E’ andato tutto benissimo. La ragazzina di 17 anni che ha dichiarato ai giudici di voler cambiare i documenti al femminile per iniziare veramente la sua vita. Sardegna si dimostra pioniera nei diritti”


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Nasce maschio. Ma vuole cambiare sesso. E stamattina si è presentata davanti ai giudici in tribunale assieme ai genitori (data la minore età) e all’avvocato. È accaduto oggi a Tempio Pausania. Protagonista una ragazzina di 17 anni che ha dichiarato ai giudici di voler cambiare i documenti al femminile “per iniziare veramente la sua vita”.

“Non solo è andato tutto benissimo”, ha dichiarato l’avvocato Cathy La Torre, “durante l’udienza per il cambio di sesso della ragazzina, ancora minorenne, abbiamo sorriso, gioito e persino pianto. Persino io mi sono commossa davanti alle lacrime del padre timido ma di una dolcezza sconfinata. La Sardegna si dimostra pioniera nei diritti”.

I giudici si dovranno esprimere nel merito. La sentenza arriverà entro l’estate.


In questo articolo: