Evade le tasse dell’auto per 5 anni e per non pagare simula il furto del mezzo: denunciato un pescatore a Villaputzu

L’uomo aveva ricevuto dall’Agenzia delle Entrate un’ingiunzione di pagamento per la tassa di proprietà della vettura dal 2017 ad oggi. Non l’aveva mai pagata. E così decide, nel 2022, di denunciare che la macchina gli era stata rubata 5 anni prima. Ma i carabinieri scoprono tutto

Ieri a Villaputzu, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura di Cagliari per simulazione di reato un 31enne del luogo, pescatore con precedenti denunce a carico. L’uomo aveva ricevuto dall’Agenzia delle Entrate un’ingiunzione di pagamento, inerente alla tassa di proprietà del mezzo dal 2017 ad oggi. Non l’aveva mai pagata. E così decide, 5 anni dopo, di denunciare che la macchina gli era stata rubata nel 2017. Ai carabinieri tale denuncia era subito apparsa strana, perché in genere si denuncia il furto di un’auto immediatamente dopo l’evento delittuoso. I carabinieri hanno così approfondito la vicenda per le stranezze che mostrava, è emersa l’ingiunzione di pagamento, comprendendo il perché di quelle anomale dichiarazioni.


In questo articolo: