Niente tamponi a pagamento nei laboratori privati in Sardegna: “Servono le autorizzazioni”

I tamponi a pagamento solo nei laboratori pubblici. Per i lavoratori privati servono prima le autorizzazioni dell’assessorato alla Sanità

I laboratori pubblici potranno fare i tamponi a chiunque lo desideri e le tariffe sono state già stabilite. Mentre i laboratori privati non sono ancora totalmente equiparati a quelli pubblici (come scritto ieri per errore). Per i tamponi ai laboratori privati serve l’autorizzazione che viene richiesta alla Regione. Quest’ultima deve vagliare la domanda in base ai requisiti del laboratorio e può essere accordata o meno.

“Siamo partiti in ritardi perché il Governo all’inizio ha effettuato una stretta sui tamponi e ci ha inizialmente escluso e le Regioni, che non potevano fare diversamente, si sono adeguate”, spiega Enrico Tinti di Federlab Sardegna, ”servono apparecchiature e competenze che devono essere collaudate e non possono essere improvvisate”. Al momento il Mater Olbia è l’unica struttura privata già autorizzata in Sardegna, ma altre hanno già presentato la domanda e sono in attesa della risposta.


In questo articolo: