Angolo dei lettori / 9 Dicembre 2019

Giuseppe di Villamar: “Il mio caro papà Armando morto in ospedale: medici e infermieri, abbiate più amore per i pazienti”

Giuseppe di Villamar, che ha appena perso il suo amato papà Armando: "Vorrei fare un appello a chi lavora nelle strutture private, negli ospedali ecc . Chi sceglie di studiare la professione di medico o infermiere lo deve fare con passione e con amore. Perché chi entra negli ospedali con la demenza, o con l'Alzheimer e con tante altre malattie a volte si sente smarrito, impaurito e molte volte aggressivo. Ma bisogna trattarli con amore"

Di
il-diavolo-sulla-sella / 19 Dicembre 2017

Roberto, appello dopo l’incidente: “Aiutatemi a ritrovare i miei angeli”

Roberto Locci, un giovane di Villamar sopravvissuto a un gravissimo incidente, lancia un sos: "Spero di rivedere e stare un po' assieme a quegli angeli che mi hanno soccorso estraendomi dalle macerie e chiamando l'ambulanza. Io vi ringrazio con tutto il cuore, ma mi piacerebbe tanto rivedervi e passare qualche momento assieme. Sarebbe il più bel regalo di Natale di tutta la mia vita"

Di