apertura / 26 Giugno 2019

“Cagliari, pessima accoglienza a Vasco: la Fiera fa cassa e la giunta Zedda salassa i concerti”

Una lettera aperta al sindaco Truzzu, durissima denuncia di Sardegna Concerti per la "pessima accoglienza" riservata dalla città e dal Comune a Vasco Rossi e soprattutto al grande evento. Cin Cagliari che rischia di essere tagliata fuori dai concerti internazionali: accuse durissime alla Fiera che cerca di "fare cassa", secondo l'organizzatore Massimo Palmas, e soprattutto alla giunta Zedda: "Per colpa del Comune abbiamo dovuto sborsare 40mila euro, è così che vogliono allontanare la musica da Cagliari"

Di
il-diavolo-sulla-sella / 19 Giugno 2019

Simone e Nicola, da Belluno a Cagliari per Vasco Rossi: “Città sporca, dove sono i cestini per rifiuti?”

Cagliari? "Bella, però in via Roma e fuori dalla Fiera dove le buttiamo cartacce e bottiglie?". La città vista da due fan del "Blasco", Simone Balest e Nicola Pelli, residenti a Belluno: "Più cestini non fanno di certo male, sennò poi bisogna buttare tutto in terra. Per due notti in cuccetta nella nave di Vasco Rossi abbiamo pagato 190 euro a testa". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Di
il-diavolo-sulla-sella / 19 Giugno 2019

Fulvio, storico barista cagliaritano di via Roma: “I fan italiani di Vasco pazzi per le pizzette sfoglia”

Turisti "musicali" in città, gli ammiratori di Vasco Rossi visitano la Marina e fanno ricche colazioni nel bar della strada-cartolina del capoluogo sardo. Fulvio Cocco: "Sono gentilissimi e tranquilli, molti non hanno mai visto una pizzetta sfoglia, non faccio in tempo a sfornarle che sono già finite. Molti hanno fatto scorta per mangiarle ai concerti". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Di
apertura1 / 17 Giugno 2019

Vasco Rossi inedito: “Fu ad Assemini che decisi di scrivere Vita Spericolata”

Vasco Rossi inedito: ""Oggi ho incontrato Il figlio di Attilio Manca il promoter che organizzò il mio primo concerto in Sardegna .. nel 1982 al campo sportivo di Assemini . Proprio lì mi venne l’idea di scrivere “voglio una Vita Spericolata” ispirato da questa meravigliosa terra cruda e selvaggia, orgogliosa e fiera, di sassi, di sole e di vento". Guardate la fattura da 8 milioni di lire di quell'epoca...

Di