area-vasta / 26 Settembre 2019

Sardegna, rivoluzione sanità: 1200 assunzioni e 70 concorsi “col metodo della meritocrazia”

TUTTI I PARTICOLARI DELLE OLTRE MILLE ASSUNZIONI E DEI 70 CONCORSI- Le aziende comunicheranno alla capofila le sedi di destinazione solo dopo aver concluso le procedure di mobilità e tenendo conto dei posti coperti dalla mobilità stessa. I vincitori del concorso inseriti in graduatoria potranno indicare la sede di destinazione secondo il criterio per cui le preferenze terranno conto della posizione in graduatoria

Di
apertura1 / 6 Settembre 2019

Disoccupata di Quartu costretta ad attendere per curarsi, il medico dal cuore d’oro: “La visito gratis”

Dopo la denuncia fatta da Maristella Mattei, “devo attendere il 2021 per una visita al Policlinico di Monserrato”, arriva la bellissima mano di aiuto di Gianfranco Orrù, endocrinologo di Cagliari: “Solitamente bisogna pagare 150 euro, ma per questa signora vale la regola dell’aiuto. Abituiamoci a ricercare il bello nel tanto brutto della quotidianità”

Di
Cronaca / 30 Agosto 2019

Sanità, Comitato Giù le mani dall’Ogliastra a Solinas: “Defraudati dei più basilari diritti”

Sulla bozza di riforma sanitaria del Presidente Solinas, scoppiano già le prime infuocate polemiche. Non si fanno attendere le dichiarazione del comitato Giù le mani dall'Ogliastra: "Con stupore ci rendiamo conto che come al solito si prendono decisioni che penalizzano oltremodo il già fragile “Sistema Ogliastra”. Non è pensabile minimamente che il nostro territorio non abbia una sua ASL"

Di
Sud Sardegna / 29 Agosto 2019

Ospedali in emergenza, Sulcis in rivolta: “Qui la Sanità non è degna di un paese civile”

“Ho il timore che possa chiudere anche emodinamica di Carbonia”, dichiara il sindaco di San Giovanni Suergiu, “siamo pronti anche a manifestazioni di piazza. Qui cambiano i governi regionali ma i discorsi sono sempre gli stessi. Sono stata eletta anche per difendere la salute dei miei cittadini e non mi fermerò fino a quando non ci saranno risposte certe"

Di
apertura1 / 12 Agosto 2019

Sanità in Sardegna, la rabbia dei dipendenti dell’Ats: “Da due anni non ci pagano i buoni pasto”

Medici, infermieri e segretari che lavorano negli ospedali e nei centri dell'Ats della Sardegna furiosi "perchè non hanno ancora ricevuto i buoni pasto del 2019 e attendono il saldo di quelli del 2018. Quando si tratta di non pagare regolarmente, l'azienda si nasconde dietro impedimenti di varia natura, però spende soldi pubblici per un sistema elettronico di pagamento"

Di
apertura1 / 9 Agosto 2019

“Liste d’attesa ingolfate negli ospedali di Cagliari, assurdo attendere mesi per farsi levare le tonsille”

Sanità lumaca negli ospedali cagliaritani, anche per dei semplici interventi chirurgici bisogna mettersi in coda e pazientare: "Un malato, se non curato per tempo, costa ovviamente di più. Servono più medici, infermieri e Oss: l'ex assessore regionale della Sanità ha sfasciato quasi totalmente il settore". GUARDATE la VIDEO INTERVISTA al segretario provinciale Fials Paolo Cugliara

Di