apertura / 18 Novembre 2021

Fiori e peluche per Elisa Mulas, uccisa a coltellate dal suo ex tunisino: raccolta fondi per la figlia sopravvissuta

Una giovane mamma di origini sarde (il papà Vittorino era nato nel Sassarese), i suoi due figli e la nonna uccisi da Nabil Dhahri, 38enne tunisino, ex della Mulas. Il Comune di Sassuolo proclama il lutto cittadino e promette di star vicino all'unica bimba scampata alla mattanza. I corpi insanguinati trovati dal fratello di Elisa, Enrico: "Una tragedia immane"

Di Paolo Rapeanu
apertura1 / 9 Luglio 2019

Oristano, una raccolta fondi per Katia: “La pensione di invalidità non basta per curarmi”

Si chiama sindrome di Men, una rara malattia neoplastica che porta alla formazione di tumori nel sistema endocrino. È la malattia rara che ha colpito Katia Defraia, 35 anni di Oristano, che da circa venti anni la costringe a ricoveri in ospedale, interventi chirurgici e terapie. “Sono una guerriera che da tantissimo tempo lotta ogni giorno contro una brutta bestia”

Di