cagliari / 14 Marzo 2021

Cagliari, caos al porto: “Un 15enne in una pozza di sangue, massacrato di colpi perchè non aveva una sigaretta”

La denuncia di Luca Pisano, direttore dell'osservatorio Cybercrime: "Un ragazzo di 15 anni è in una pozza di sangue. I suoi amici, terrorizzati, mi riferiscono che è stata massacrato di colpi da un tipo che gli ha spaccato il naso e la mandibola. “Ma le pare possibile che avendo risposto che non aveva una sigaretta, lo abbiano circondato in venti per poi farlo picchiare da uno di loro?”. E non è stato l'unico grave episodio di ieri

Di