apertura1 / 23 Febbraio 2021

La psicologa a Radio Casteddu: “Col lockdown i giovani hanno buttato un anno della loro vita”

Il bimbo che "è scappato" questa mattina da scuola, le tante difficoltà dei ragazzi che stanno vivendo a causa delle conseguenze della pandemia. Angela Quaquero, psicologa, a Radio Casteddu: "Un bambino è uscito dalla scuola ed è andato a casa sua: complimenti ai genitori che gli hanno saputo insegnare la strada di casa ma ci chiediamo come ciò è potuto accadere"

Di
apertura / 18 Dicembre 2020

A Natale tutta Italia zona rossa, ma sì del Governo alla visita a casa di parenti o amici

Le anticipazioni al decreto Natale. Si potrà uscire di casa per andare in visita nelle abitazioni di parenti e amici. Le persone che si spostano non possono essere più di 2 (gli under 14 non sono compresi). Si può andare verso una sola abitazione e nei limiti di due persone. Esempio, chi è andato a pranzo a casa dei nonni, non potrà andare la sera stessa a cena dai cugini

Di
Cronaca / 18 Dicembre 2020

Lockdown nei festivi, al cenone di Natale solo 2 parenti stretti: gli under 14 non saranno conteggiati

Conte spinge perché ci sia una deroga agli spostamenti almeno per quanto riguarda i congiunti stretti. E allo studio c'è l'ipotesi di consentire di invitare a casa al massimo due parenti stretti al di là del nucleo convivente. E con la possibile ulteriore deroga di non considerare nel numero i ragazzi under 14. E sembra che nel vertice di governo si vada in questa direzione

Di
cagliari / 11 Novembre 2020

Conte: “Solo un lockdown leggero, no a chiusura totale: Natale con consumi e affetti ma senza pranzi affollati”

In un'intervista a La Stampa il premier continua a escludere un nuovo lockdown totale per l'Italia: "Lavoro per evitarlo. La curva sta salendo, ma mi aspetto che nei prossimi giorni, anche per effetto delle nostre misure, cominci a flettere". E per quanto riguarda il mese di dicembre, la linea di Conte sembra chiara: "Il nostro obiettivo è un Natale dove non si mortifichino né i consumi né gli affetti, ma non possiamo immaginare feste e pranzi affollati"

Di