rubriche / 27 Ottobre 2019

“Si spopola l’Italia del giovani: due milioni via dallo Stivale in 13 anni”

Rapporto 2019 Fondazione Migrantes: Italia un paese di emigranti e di immigranti, è emergenza giovani. 2 milioni di italiani hanno lasciato l’Italia negli ultimi 13 anni. Si spopola l'Italia dei giovani italiani. In 13 anni persi 2 milioni di persone che risiedono all'estero per lavoro. Le maggiori partenze dal Meridione. La storia di una giovane dottoressa veterinaria che oggi guadagna oltre 40mila euro l’anno dopo aver operato la scelta di lasciare il Sud e l’Italia per l'Inghilterra  

Di
sardegna / 14 Dicembre 2018

In Sardegna 54 mila immigrati: la metà ha un lavoro

I dati: Gli stranieri che risiedono nell’Isola sono 54.224, il 3,3% del totale dei residenti. Il 42% degli immigrati vive nella provincia di Sassari, il 29% in quella di Cagliari. Il 26% viene dalla Romania, Seguono Senegal (8,9) e Marocco (8%). Il 47,9% ha un’occupazione. L’assessore Spanu: ““Gli immigrati sono una risorsa per l’economia sarda”

Di
area-vasta / 14 Dicembre 2018

La Giunta Pigliaru: “Gli immigrati sono una risorsa per l’economia sarda, danno un apporto prezioso”

“Gli immigrati sono una risorsa per l’economia sarda, offrono un apporto prezioso alla crescita delle comunità con positive ricadute sul prodotto interno lordo. Lo confermano i dati del Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione che abbiamo presentato oggi. Riflettere su dati oggettivi aiuta a capire il fenomeno migratorio e a liberare il campo da pregiudizi, intolleranza e paura”. Lo ha detto l’assessore degli Affari generali Filippo Spanu

Di
apertura / 27 Giugno 2018

Fratelli d’Italia: “Più immigrati che disoccupati sardi nei corsi di formazione Lavoras”

La protesta dei consiglieri regionali di Fdi Truzzu, Fuoco, Lampis e Orrù: “Oltre la metà dei partecipanti ai corsi di formazione di Lavoras sono immigrati richiedenti asilo e non disoccupati sardi. Dalla sinistra nuovo schiaffo ai poveri dell’Isola. Più della metà dei partecipanti ai corsi risultano essere stranieri e alcune classi sono costituite esclusivamente da immigrati”.

Di
campidano / 18 Agosto 2017

“Cure sanitarie per gli immigrati in Sardegna? Le paghi il Governo”

«Mi auguro che le spese sanitarie per gli stranieri temporaneamente presenti sul territorio regionale, ospitati peraltro nella stragrande maggioranza dei casi senza averne alcun titolo, rimangano a carico del Ministero dell'Intero e non siano scaricate sul fondo sanitario regionale  della Sardegna che si paga il 100% del servizio Sanitario regionale». E' l'osservazione fatta dal coordinatore regionale di Energie per l’Italia Tore Piana

Di