area-vasta / 30 Dicembre 2016

“Cara Emma, scusaci: Babbo Natale con Barbie arriverà in ritardo”

La delusione di una bimba sarda: la casa di Barbie non arriva per Natale, l'azienda di e-commerce le scrive una letterina particolare: "Cara Emma, sei stata bravissima durante l’anno e abbiamo ricevuto la tua letterina, purtroppo, mentre sorseggiava una tazza di the, al babbo sono caduti gli occhiali e una goccia della sua bevanda preferita ha coperto il nome del tuo giocattolo, non potendo caricarlo nel suo sacco. Ci scusiamo, ma sappi che la tua casa arriverà dopo Natale, non temere”

Di