sardegna / 30 Marzo 2022

Draghi a Putin: “La chiamo per parlare di pace”. Ma sull’aumento della spesa per le armi chiede la fiducia

Il premier ha sentito al telefono il presidente della Russia Vladimir Putin, i due hanno affrontato anche il tema del pagamento del gas in rubli. Intanto, mentre si invoca la pace internazionale, sul decreto Ucraina, che contiene anche l’aumento della spesa per le armi, il governo metterà la fiducia. Compatti Draghi e Mattarella dopo il colloquio al Quirinale: “Doveroso rispettare gli impegni con la Nato”. Avvertimento ai 5 Stelle: chi vota contro è fuori

Di
il-diavolo-sulla-sella / 17 Marzo 2022

Guerra in Ucraina, Draghi: “Se le cose peggiorano ci saranno razionamenti nella spesa”

Il premier sull’andamento del conflitto durante la conferenza stampa per presentare il decreto riapri-Italia: “Putin non vuole la pace, ma dobbiamo fare di tutto per raggiungerla. Da qui a lanciare l’allarme “ce ne corre” ma dobbiamo “prepararci a questa evenienza”. La strategia contro gli aumenti dei prezzi di cibo e carburanti che sarà discussa domani in consiglio dei ministri: diversificare le fonti di approvvigionamento e aiuti alle famiglie. E sulla No Fly zone chiesta dal premier ucraino Zelensky: “Significherebbe entrare in guerra”

Di Sara Panarelli
il-diavolo-sulla-sella / 11 Marzo 2022

Draghi da brividi: “Non siamo in economia di guerra ma ci prepariamo”

Il premier dopo il vertice Ue nella reggia di Versailles: “Dobbiamo prepararci ma al momento non vedo il pericolo di un allargamento del conflitto. Prepararsi non vuol dire che ciò debba avvenire, sennò saremmo già in una fase di razionamento”. Ma mentre il conflitto si inasprisce, la gente ha sempre più paura e corre a fare scorta saccheggiando i supermercati

Di Sara Panarelli
apertura / 26 Gennaio 2022

Testa a testa fra Casini e Draghi, si stringe il cerchio per il Quirinale e Salvini avvisa tutti: “Stanotte tenete i telefoni accesi”

Non ancora tramontata l’ipotesi Draghi, anche se Grillo non intende al momento rimuovere il veto, mentre sul tavolo del centrodestra compare l’opzione dell’ex presidente della Camera. Dopo lo stop di Letta, Renzi e Conte alla Casellati e la fuga in avanti di Fratelli d’Italia che ha fatto votare Crosetto, Salvini non vuole rinunciare a fare una proposta condivisa ma smentisce di aver incontrato il giurista Cassese. Le prossime ore saranno decisive per far quadrare il cerchio: da domani, si vota alle 11, il quorum si abbassa a 505 voti

Di Sara Panarelli
apertura1 / 26 Gennaio 2022

Terza fumata nera al Quirinale ma intesa più vicina: Casini guadagna terreno, Draghi in calo, Mattarella fa il pieno di voti

Nell’ultima giornata in cui viene richiesta la maggioranza qualificata dei due terzi dei grandi elettori, arrivano importanti segnali politici. Intanto il tweet di Enrico Letta che impone lo stop alla Casellati per non far “saltare tutto”. Poi Renzi che tira il freno a mano al centrodestra: “Hanno giocato il loro ruolo ma se vogliono stravincere si ritroveranno con un presidente di centrosinistra”. Infine, Beppe Grillo che smentisce di aver tolto il veto all’attuale premier per il Colle e la dichiarazione di Salvini: “Sto lavorando con serietà, la soluzione è vicina”

Di
apertura / 22 Gennaio 2022

Truzzu: “Col green pass base al supermercato, ma niente pensione: il Governo sta perdendo la testa”

Il sindaco di Cagliari attacca Draghi: “La vita quotidiana sta diventando un incubo. Certe regole potevano avere un senso mesi fa, quando i vaccinati erano meno e la variante più letale. Oggi veramente non si comprendono, e il problema non è il tema della vaccinazione che va certamente sostenuto, ma l’irrazionalità delle imposizioni che non tengono conto dei bisogni e delle condizioni dei più deboli. Così no”

Di
area-vasta / 10 Gennaio 2022

Draghi: “Niente più lockdown grazie ai vaccini. La Dad? Crea disuguaglianze che restano”. E ai no vax: “Vaccinatevi, i problemi dipendono da voi”

Il premier illustra in conferenza stampa i contenuti dell’ultimo decreto, approvato il 5 gennaio, che impone l’obbligo vaccinale per gli over 50. Esclude completamente “il ricorso generalizzato alla didattica a distanza”, sottolinea che tenere aperta la scuola è una priorità del governo "e in passato non era così" e ringrazia gli italiani che si sono vaccinati, invitando tutti gli altri a farlo. Il Quirinale? “Non risponderò a domande sull’argomento”

Di Sara Panarelli
sardegna / 24 Novembre 2021

Il Super Green Pass per i vaccinati in vigore dal 6 dicembre. Draghi: “Non corriamo rischi, con qualche restrizione salveremo il Natale”

Anche in zona bianca e fino almeno al 15 gennaio, i no vax non potranno accedere col solo tampone a ristoranti, bar, palestre, cinema e teatri, musei e piscine. Sui mezzi pubblici arriva l’obbligo del certificato verde, ottenuto anche dopo tampone, che d’ora in poi avrà validità di 9 e non più 12 mesi. Invariata la durata dei test: 48 ore per gli antigenici, 72 per i molecolari. Per sanitari, forze dell’ordine e insegnanti scatta l’obbligo della vaccinazione

Di