apertura / 22 Gennaio 2022

Truzzu: “Col green pass base al supermercato, ma niente pensione: il Governo sta perdendo la testa”

Il sindaco di Cagliari attacca Draghi: “La vita quotidiana sta diventando un incubo. Certe regole potevano avere un senso mesi fa, quando i vaccinati erano meno e la variante più letale. Oggi veramente non si comprendono, e il problema non è il tema della vaccinazione che va certamente sostenuto, ma l’irrazionalità delle imposizioni che non tengono conto dei bisogni e delle condizioni dei più deboli. Così no”

Di
area-vasta / 10 Gennaio 2022

Draghi: “Niente più lockdown grazie ai vaccini. La Dad? Crea disuguaglianze che restano”. E ai no vax: “Vaccinatevi, i problemi dipendono da voi”

Il premier illustra in conferenza stampa i contenuti dell’ultimo decreto, approvato il 5 gennaio, che impone l’obbligo vaccinale per gli over 50. Esclude completamente “il ricorso generalizzato alla didattica a distanza”, sottolinea che tenere aperta la scuola è una priorità del governo "e in passato non era così" e ringrazia gli italiani che si sono vaccinati, invitando tutti gli altri a farlo. Il Quirinale? “Non risponderò a domande sull’argomento”

Di Sara Panarelli
sardegna / 24 Novembre 2021

Il Super Green Pass per i vaccinati in vigore dal 6 dicembre. Draghi: “Non corriamo rischi, con qualche restrizione salveremo il Natale”

Anche in zona bianca e fino almeno al 15 gennaio, i no vax non potranno accedere col solo tampone a ristoranti, bar, palestre, cinema e teatri, musei e piscine. Sui mezzi pubblici arriva l’obbligo del certificato verde, ottenuto anche dopo tampone, che d’ora in poi avrà validità di 9 e non più 12 mesi. Invariata la durata dei test: 48 ore per gli antigenici, 72 per i molecolari. Per sanitari, forze dell’ordine e insegnanti scatta l’obbligo della vaccinazione

Di
apertura1 / 13 Ottobre 2021

Draghi ha firmato il decreto: da venerdì 15 ottobre senza Green Pass niente lavoro e stipendio, neanche a distanza

Controlli automatici all’ingresso delle aziende pubbliche e private. Chi non è in regola sarà invitato ad allontanarsi, e non potrà ripiegare su smart working e lavoro agile. Il datore di lavoro deve verificare la regolarità degli accessi, o delegare a un dirigente. Il certificato verde potrà essere controllato fino a 48 ore prima dell’ingresso in ufficio, ma il Qr code non può essere conservato

Di Sara Panarelli