apertura / 23 Luglio 2021

Covid, Briatore: discoteche chiuse? Incomprensibile, è in atto un’operazione di terrore

Intervista all'imprenditore che attacca la decisione del governo di non riaprire i locali da ballo: "Serviva un capro espiatorio, dopo aver consentito che migliaia di persone festeggiassero la vittoria dell'Italia senza protezioni e senza controlli. Con questa decisione non solo si perderanno 200mila posti di lavoro, ma i giovani si organizzeranno con rave party e serate in spiaggia

Di Sara Panarelli