il-diavolo-sulla-sella / 16 Gennaio 2020

L’appello del Grig: “Salviamo la Sardegna e le sue coste dal cemento”

L'appello degli ambientalisti:"La Sardegna, il suo mare e le sue coste, sono un patrimonio dei sardi, degli italiani, dell’umanità.  Un valore inestimabile  per la sua  natura, la sua storia, la sua cultura millenaria,  da conservare e tramandare alle generazioni future. Oggi l’ennesimo disegno di legge  regionale  che intende   moltiplicare cemento e cubature edilizie, persino  nella fascia più prossima al mare  e nelle aree agricole, incombe  sul futuro dell’isola"

Di

“Giù le mani dalle coste sarde: non fate come Borghezio della Lega che voleva vendere la Sardegna”

Stefano Deliperi: "Va bene che la Lega è azionista di riferimento della nuova maggioranza consiliare, va bene che quell’eminente statista internazionale di Mario Borghezio, leghista di primo piano, voleva vendere l’intera Sardegna per ripianare il debito pubblico, ma le cose non stanno come costoro sembrano volere"

Di