apertura1 / 26 Marzo 2024

Gli albergatori sardi: “Camerieri e baristi difficili da trovare, giovani e 60enni senza qualifiche e non sanno nemmeno l’inglese”

I requisiti minimi per lavorare a contatto con i turisti? Spesso non ci sono, eppure trentenni ma anche sessantenni fanno colloqui coi titolari di hotel anche lussuosi, sperando di essere scelti. Massimo Nioi del Bouganville di Villasimius: "Senza reddito di cittadinanza tante richieste, ma mancano esperienze e umiltà". Maurizio Immacolato del Pitrizza: "Fatico a trovare personale anche garantendo 1400 euro netti più Tfr, tredicesima e quattordicesima". VIDEO INTERVISTE

Di
cagliari / 5 Maggio 2023

I baristi di Cagliari: “Mille euro al mese sono pochi ma tra i giovani lavoratori regna l’improvvisazione”

DOPO LA DENUNCIA DI SARA- Mettersi in tasca i vecchi due milioni per 7 ore e mezza al giorno? Chi dirige un bar giura di proporre cifre alte ma serve esperienza, soprattutto senza più il reddito di cittadinanza. Rosario Buonanno: "Da me prendono anche 1600 euro, sbagliano i ragazzini che vogliono accontentarsi pur di guadagnare". Flavio Marcis: "Ci sono giovani che mollano dopo una settimana: il barista non si fa per soldi ma per passione, sbagliato pretendere subito 1300 euro". Cosa ne pensate?

Di
apertura / 1 Aprile 2022

Cagliari, i baristi liberati dal green pass ma disperati: “Tanti clienti spariti anche per paura del virus, chissà quando torneranno”

Vendite libere fuori, green pass base sino a maggio dentro le caffetterie. La "liberazione" dalla certificazione verde fa sorridere solo a metà i baristi. Flavio Marcis: "I clienti si sono sentiti sequestrati, non ho avuto difficoltà a controllare le certificazioni ma il calo degli affari c'è stato". Fulvio Cocco: "Cassa semivuota e tre dipendenti mandati a casa. Vedo ben poca felicità, aumenterà solo quando si alzerà il volume d'affari". GUARDATE le VIDEO INTERVISTE

Di
apertura / 24 Dicembre 2021

Caffè al banco solo ai vaccinati, i baristi di Cagliari furiosi: “Impossibile controllare tutti, meglio l’obbligo vaccinale”

Solo vaccinati o guariti dal virus al bancone delle caffetterie, la nuova stretta contro i non vaccinati fa impallidire e preoccupare i gestori dei bar. Tommaso Deiana: "Molti clienti si turbano quando chiedo il green pass, dovrei avere sempre il cellulare in mano per controllare". Flavio Marcis: "Pesantissimo rinunciare ai clienti senza vaccino, ho molti debiti: a questo punto meglio renderlo obbligatorio per tutti"

Di
apertura1 / 25 Novembre 2021

Baristi di Cagliari contro il super green pass: “Perchè a noi i divieti e ai supermercati no?”

Scongiurato il rischio di dover dire addio ai clienti non vaccinati, che potranno solo consumare al bancone, i titolari delle caffetterie si sentono nuovamente beffati dal Governo: "Alla fine dovremo continuare a controllare ogni cliente, si continua con le discriminazioni: o le regole sono le stesse per tutte le attività commerciali oppure non ha senso". Le parole di Marcello Fanni, barista di via XX Settembre, e Tommaso Deiana, barista di via Sonnino

Di
apertura1 / 21 Ottobre 2021

Cagliari, baristi stremati per gli aumenti: “Caffè più caro? Sì, anche liquori e latte hanno raggiunto prezzi impressionanti”

Una tazzina di caffè? In città costa già 1,10 euro, e l'aumento di dieci centesimi dietro l'angolo potrebbe avvenire prima di fine anno. Ma i baristi si difendono. Fulvio Cocco: "Rincari su tutto, anche sul pane e formaggio per fare i tramezzini. Pago un chilo di caffè 30 euro". Carlo Carta: "Un caffè ancora a un euro, con l'aumento dei costi dal fornitore lo porterò a 1,10. Un litro di latte, rispetto a prima, devo pagarlo anche 1,62 euro, l'aumento è di ben dieci centesimi". GUARDATE le VIDEO INTERVISTE

Di