apertura / 23 Giugno 2022

Gli autotrasportatori sardi pronti alla battaglia: “Sciopero totale dal 27 giugno, uniti dalla fame e dai rincari”

Il caro benzina e gli aumenti dei prezzi portano alla rivolta tanti lavoratori. È ufficiale, da lunedì proteste nei porti di Cagliari e del nord Sardegna e volantinaggi nelle stazioni di servizio, insieme ad allevatori e partite Iva. Gli Autotrasportatori sardi uniti: "La rabbia è tanta, se stavolta non otterremo ciò che vogliamo faremo un'altra manifestazione anche la settimana prima di Ferragosto"

Di Paolo Rapeanu
hinterland / 6 Giugno 2022

Gli autotrasportatori sardi strozzati dalla benzina alle stelle: “Costretti ad aumentare i prezzi ma così perdiamo clienti”

Gasolio sopra i due euro, per far quadrare i conti i camionisti fanno prezzi più alti per rifornire market e aziende. Yuri Carta: "Scioperare ora avrebbe un impatto anche sui turisti, il Governo ci rimborsi di più le accise". Gabriele Frongia: "Rifornisco tanti supermercati, ogni cento litri di carburante lo Stato ci rimborsa le briciole"

Di
sardegna / 28 Maggio 2022

Olbia, autotrasportatori al palo senza cuccetta: “Indignata per il trattamento riservato in nave a questi lavoratori”

Interviene Romina Mura, presidente della commissione Lavoro della Camera: A questo punto intervenga l'Autorità di regolazione dei trasporti e in ottemperanza ai suoi compiti verifichi se queste possono essere definite 'condizioni minime di qualità dei servizi di trasporto' e se sono rispettati i contenuti minimi dei diritti degli utenti"

Di
cagliari / 19 Marzo 2022

Camionisti e pastori lasciano il porto di Cagliari: “Inutile restare senza poter bloccare i furgoni”

Sgomberati dopo 6 giorni il piazzale di viale La Playa e il Porto Canale, gli autotrasportatori si “accontentano", ma "con riserva", dei 25 centesimi in meno sul gasolio dopo aver chiesto, e non ottenuto, il prezzo massimo al litro di un euro e mezzo “Abbiamo raggiunto comunque un risultato e riunito un popolo, anche se ce ne andiamo con l’amaro in bocca: torniamo a lavorare”

Di
apertura / 17 Marzo 2022

Blocco autotrasporti, sale la tensione nei porti e i corrieri nazionali mollano la Sardegna

Iniziano a esserci problemi di ordine pubblico mentre, con una decisione senza precedenti, Bartolini, Sd, Gls hanno comunicato la sospensione delle consegne in tutta l’isola a causa dei presìdi nei porti che rallentano le operazioni di sbarco e imbarco. L’isola chiusa in una spirale, con i tir che tengono in ostaggio tutti i produttori e i cittadini che come al solito pagano le conseguenze di tutto. Si moltiplicano gli appelli a riprendere le consegne per non peggiorare una situazione economica già molto difficile ma gli autotrasportatori non mollano e annunciano blocchi fino al 31 marzo

Di Sara Panarelli