Sventato un imbarco clandestino al porto di Olbia: fermati 3 algerini

Il personale della Security portuale dell’AdSP del Mare di Sardegna ha sventato l’imbarco clandestino di un gruppo di immigrati di nazionalità algerina sulle navi in partenza dal porto di Olbia per quello di Livorno.

Sventato un imbarco clandestino al porto di Olbia.

Nella serata di ieri, martedì 8 febbraio, il personale della Security portuale dell’AdSP del Mare di Sardegna ha sventato l’imbarco clandestino di un gruppo di immigrati di nazionalità algerina sulle navi in partenza dal porto di Olbia per quello di Livorno.

I giovani – almeno tre – sono stati intercettati, intorno alle 20, nel corso delle ronde di servizio nell’area portuale mentre tentavano di nascondersi sotto i rimorchi dei mezzi in sosta nei piazzali dell’Isola Bianca.

Uno di questi, in particolare, è stato individuato dal personale di servizio mentre tentava di superare il varco dell’area ad accesso ristretto aggrappato al pianale del mezzo.

L’uomo, presumibilmente di età compresa tra i 25 ed i 30 anni, è stato consegnato alla Polizia, preallertata, insieme agli uomini della Capitaneria di Porto, dal personale della Security per le operazioni di identificazione.

Quanto accaduto ieri non è il primo episodio di imbarco clandestino verificatosi nei porti di competenza dell’AdSP.

Per tale ragione e, soprattutto, a tutela della salute di tutti coloro i quali, per disperazione, tentano di superare i confini dell’Isola con i mezzi più disparati, l’Ente ha già da tempo intensificato il controllo dei mezzi pesanti in imbarco e delle ronde nei piazzali di sosta dei semirimorchi.


In questo articolo: