Suolo pubblico: occorrono autorizzazioni DUUAP e paesaggio

Ecco le eccezioni

Sino all’approvazione del Piano di Settore Marina e Piazza Yenne, le nuove richieste di concessione di suolo pubblico ricadenti in tutte le aree vincolate (ivi comprese quelle del centro storico) sono propedeutiche alla DUAAP (Dichiarazione Autocertificativa Unica) e soggette ad Autorizzazione Paesaggistica.

La DUAAP non è dovuta invece nei seguenti casi:
– richiesta di concessione per massimo due panchine a rimozione giornaliera a servizio di attività artigianali;
– richiesta di concessione di pertinenza di pubblico esercizio per tavolini e sedie (senza alcun tipo di ombreggiatura) a rimozione giornaliera sino a 10 metri quadri di spazio (da posizionare nelle pubbliche piazze). In questo caso però la concessione sarà però disposta previo parere del Servizio Pianificazione Strategica e Territoriale.

Le disposizioni sono state stabilite dal Servizio Pianificazione Strategica e Territoriale nella riunione dello scorso mercoledì 11 marzo.