Sulky Jazz 2021: dal 10 luglio al 3 settembre Sant’Antioco sarà il palcoscenico del jazz internazionale

Per gli amanti del jazz la destinazione per l’estate 2021 sarà Sant’Antioco. La suggestiva isola vulcanica, con le sue case colorate, le scogliere e le spiagge bandiera blu, come Maladroxia, celebra le sere d’estate con un tributo musicale di grande effetto e un fitto calendario di eventi che va dal 10 luglio al 3 settembre.

Il festival Sulky Jazz è alla terza edizione. Già molto apprezzato dal pubblico nelle due precedenti edizioni, il Festival è stato voluto dall’Amministrazione di Sant’Antioco e organizzato con la collaborazione dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo. Si parte quest’anno il 10 luglio, alle ore 21,30, con lo spettacolo Swing Deluxe nella spiaggia di Maladroxia. Swing Deluxe, gruppo attivo dal 2004 nella scena Swing parigina, dal 2012 anima le serate di Lindy Hop della capitale francese. Gli Swing Deluxe si distinguono per l’originalità della propria sezione di solisti. I brani sono scritti e arrangiati per Violino, Tromba, Sassofono e Chitarra ottenendo un suono originale, ma sempre in connessione con la tradizione swing parigina di Django Reinhardt e Stephane Grapelli. Il repertorio alterna i grandi classici dello swing particolarmente in voga tra i ballerini di Lindy Hop e arrangiamenti e composizioni originali, per dare un tocco unico alle loro serate.
18 luglio, BGKO- Barcelona Gipsy balKan Orchestra, spiaggia Cala Sapone. Nata a Barcellona, frutto di stimolanti incontri musicali, la vecchia Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra, dopo la partenza del suo co-fondatore, il clarinettista Roandro Nikolic, si evolve da novembre 2015 diventando la Barcelona Gipsy balKan Orchestra. Il BGKO da allora si è ispirata a un genere musicale più ampio, la musica balcanica, intesa come insieme di tradizioni musicali e cultura multietnica che travalica i confini geografici e attinge a tutte quelle tradizioni storiche che un tempo hanno abitato quelle terre. Nova Era, l’ultima perla della BGKO Barcelona Gipsy balKan Orchestra pubblicata a ottobre 2020, dimostra ancora una volta, che la musica continua a fluire qualsiasi cosa accada.
24 luglio ore 21,30 GUAPPECARTÒ, spiaggia Cala Sapone. Guappecartò (les tziganes Italiens) possiedono uno straordinario “ensemble strumentale”, composto da cinque musicisti italiani, da 14 anni residenti a Parigi, che con le loro composizioni originali hanno conquistato ovunque un consenso crescente di rarissima trasversalità. Adorati dai classici, dai jazzisti, dal mondo del rock e da quello del pop, dal pubblico con poche affinità con la musica e dai media più competenti, dai registi, dagli attori, dai danzatori. Un esempio straordinario di quanto la musica di qualità possa arrivare a tutti.
6 agosto ore 21,30. FRANCESCA CORRIAS E SUNNFLOWER, Piazza De Gasperi. Nuovo progetto originale di Francesca Corrias, una delle più importanti voci del panorama jazz nazionale, che dopo undici anni esatti dall’uscita di “Frattale”, primo fortunato disco con lo storico quartetto dei Sunflower, incontra i suoi vecchi compagni di viaggio per una nuova affascinante produzione ricca di suoni, melodie, atmosfere e completamente in lingua sarda campidanese.
14 agosto ore 21,30. ASSÉO QUINTET, Piazza De Gasperi. Il gruppo è guidato da Daniel “Asseo” Beja a cui piace mescolare gli stili. Suona questa musica da 20 anni in Francia e in tutto il mondo, ed è con il suo gruppo di quintetti “Palinka” che mescola jazz e groove orientale (3 album e centinaia di concerti in tutto il mondo: Francia, Spagna, Messico, Sri Lanka, Italia, Inghilterra, Belgio, Austria, Serbia, Croazia, Tunisia, Marocco, Ungheria). Dopo tutte queste esperienze, ha fondato il gruppo Asséo Quartet nel 2020 e ha prodotto un album di 13 brani con l’idea di un ritorno alle radici: la passione per il jazz acustico.
20 agosto ore 21,30. OMAR SOSA & ERNESTTICO – B-BLACK, Piazza De Gasperi. Il pianista cubano Omar Sosa e il percussionista e batterista cubano Ernesttico condividono un vocabolario musicale comune, che deriva direttamente dalle loro radici afro-cubane, così come hanno interesse ad accrescere le sonorità tradizionali con strumenti elettronici e suoni campionati. La loro collaborazione è nata nei primi mesi del 2020, con un tour in duo nel Nord Italia, dove Ernesttico risiede. Entrambi gli artisti inoltre prediligono un approccio alla musica che enfatizza l’improvvisazione e la libertà di espressione, divertendosi e deliziando il pubblico con l’interazione spontanea.
27 agosto ore 21,30. STEFANIA SECCI ROSA, spiaggia Maladroxia. Un’opera musicale di ampio respiro che ri-unisce idealmente la Sardegna con la penisola iberica e in particolar modo con il Portogallo. Poesie e testi originali in sardo, portoghese, italiano e inglese si adagiano delicatamente su atmosfere musicali intense, forti e coinvolgenti dai colori lusitani e mediterranei. Musiche del mondo quindi ispirate dal fado, dalla tradizione celtica e dall’immenso Mediterraneo caratterizzano le composizioni di Stefania Secci Rosa, una delle voci più raffinate e coinvolgenti nel panorama della worldmusic, e del ricchissimo ensemble protagonista di questa produzione.
3 Settembre. Ore 21,30. TRIO ISOLE, Piazza De Gasperi. Il Trio Isole nasce a Parigi nel 2018 dall’incontro di 3 musicisti italiani provenienti da Sardegna e Sicilia. I trascorsi musicali simili tra loro e la passione per il Jazz fanno da collante per i 3 musicisti che si ritroveranno a breve a fare il loro primo concerto nella capitale francese in un locale che porterà “casualmente” il loro stesso nome. Nelle note del loro repertorio si ritrovano i colori nostalgici dell’immigrazione italiana nelle balere parigine del dopoguerra, l’armonia e l’improvvisazione del Jazz, la passionalità del tango argentino, il virtuosismo sfrenato dello Choro brasiliano per un concerto all’insegna della creatività e dell’eleganza, accessibile a tutti i tipi di pubblico.


In questo articolo: