Sulcitana riaperta in 5 giorni, Puddu: “Merito del Governo del cambiamento”

Il candidato del M5Stelle alle regionali: “Questo Governo farà uno scatto in avanti anche per quanto riguarda la nuova Sulcitana, vergognosamente bloccata da tempo, e metterà fine allo scandalo dei lavori non eseguiti a regola d’arte”

 

“Diciamoci la verità: quando meno di una settimana fa abbiamo saputo che la statale Sulcitana aveva ceduto in tre punti per colpa delle terribili piogge che hanno devastato il sud Sardegna, abbiamo pensato “Chissà quanto tempo ci metteranno ora a riaprirla”. E allo steso modo, quando su sollecitazione del ministro Danilo Toninelli i vertici dell’Anas sono venuti in Sardegna e hanno assicurato la riapertura in poche ore di una delle strade più trafficate dell’isola, abbiamo pensato che ci stessero prendendo in giro. Invece no. La Sulcitana riaperta in appena cinque giorni è un successo di questo Governo del Cambiamento. Molti erano scettici e invece si sono dovuti ricredere”, commenta così su facebook Mario Puddu, candidato del Movimento 5 stelle alle prossime regionali.

 

“Abituati a vedere cantieri fermi per anni, con una Regione (di centrodestra e di centrosinistra) incapace di far valere le ragioni della Sardegna, tutti noi ci siamo assuefatti ad una politica chiacchierona e ora restiamo a bocca aperta davanti ad una promessa mantenuta.

Perfino il presidente Pigliaru è rimasto stupito. Oltre che all’Anas, avrebbe dovuto però fare i complimenti anche al ministro Toninelli, che lontano dai riflettori sta seguendo la situazione sarda e ha dato un fondamentale impulso alla riapertura della Sulcitana: ma questo il presidente della Regione, in campagna elettorale non si capisce bene per chi, visto che è già stato scaricato dal centrosinistra, ha evitato di farlo. Certo, ignoriamo da dove Pigliaru abbia peraltro trovato il coraggio di presentarsi questo pomeriggio al cantiere della Sulcitana e vantarsi davanti ai giornalisti di un successo non suo. Ma non saranno certo queste comparsate mediatiche a far cambiare ai sardi l’opinione che hanno di questa giunta, per fortuna ormai vicina al capolinea.

Questo centrosinistra non ha più niente da dare alla Sardegna. Invece sono sicuro che ora questo Governo farà uno scatto in avanti anche per quanto riguarda la nuova Sulcitana, vergognosamente bloccata da tempo, e metterà fine allo scandalo dei lavori non eseguiti a regola d’arte. I tratti della Sulcitana su cui si è intervenuto in queste ore erano già stati oggetto di lavoro negli anni scorsi. Mezzo milione di euro è stato letteralmente buttato a mare. Questa è l’eredita che il Governo del Cambiamento ha ricevuto dalle precedenti esperienze di destra e di sinistra. Ora serve una nuova stagione di controlli e sanzioni per chi non rispetta le regole. Ma intanto la Sulcitana è stata riaperta dopo appena cinque giorni: Il MoVimento 5 Stelle mantiene le promesse”.

 


In questo articolo: