Su Facebook raccolti oltre 65mila euro in meno di 24 ore per la Sea Watch

L’iniziativa lanciata da un utente italiano del social. Secondo il decreto sicurezza bis la nave rischia una multa da 10 a 50 mila euro

In meno di 24 ore sono stati raccolti oltre 65mila euro di fondi per sostenere le spese legali della nave Sea Watch e del suo comandante Carola Rackete. L’iniziativa è stata lanciata su Facebook subito dopo la decisione di Rackete di entrare nelle acque territoriali italiane. A promuovere la raccolta fondi è stato un utente italiano del social e attraverso il passaparola digitale è arrivata a coinvolgere finora 3.533 persone, coprendo ben più della metà dei 100 mila euro che si era data come obiettivo. CONTINUA A LEGGERE SU AGI.IT 

 

 

FOTO pagina facebook Sea Watch


In questo articolo: